Tribune prefabbricate

Tribune Prefabbricate Serie GM-G2M

CARATTERISTICHE GENERALI

Le tribune prefabbricate serie GM sono calcolate per sopportare il sovraccarico di 5,00 kN/m2, oltre al peso proprio, carico sismico e carico del vento come richiesto dalle Norme di legge vigenti.

Per la loro costruzione vengono impiegati profilati e tubi in acciaio S235JRH, che vengono saldati a filo continuo con sistemi robotizzati, i quali garantiscono la perfetta realizzazione dei pezzi prodotti.

MONTAGGIO - AUTOBLOCCAGGIO

Le tribune prefabbricate serie GM si approntano velocemente, anche con personale non specializzato, grazie al ridotto numero di basi d'appoggio, alle basette regolabili ed all'impiego di una serie limitata ma completa di elementi prefabbricati.

Il montaggio avviene mediante un semplice e sicuro sistema di autobloccaggio brevettato CETA, realizzato con l'impiego di un accoppiamento maschio/femmina sequenziale che impedisce l'asportazione di ogni singolo pezzo, garantendo nel contempo il perfetto assemblaggio, rendendo monolitiche le strutture.

Questo sistema di autobloccaggio consente inoltre di eliminare la bulloneria per l'accoppiamento dei singoli componenti.

STRUTTURA PORTANTE

La struttura è composta da uno o più telai gradonati (capriate) che, con i relativi supporti, formano le sezioni trasversali poste ad interasse di 1,80 m le quali sono tra loro collegate longitudinalmente dalle controventature verticali, dai piani di calpestio e dai fermapiedi.

I telai gradonati appoggiano a terra per mezzo di basette regolabili, con elementi in tondo pieno filettato, in grado di superare dislivelli di ca. 15 cm.

La struttura portante è integrata da vari accessori che consentono la realizzazione di tribune con corridoi anteriori, intermedi e posteriori, elementi a sbalzo posteriori (una o due file) per aumentarne il numero e, di conseguenza la capienza, senza la necessità di ulteriori appoggi a terra, ecc.

Ogni gradone ha una pedata di 75 cm. ed un'alzata di 20 cm.

CONTROVENTATURE

Le controventature di collegamento longitudinali sono costituite da triangoli tubolari, a doppio innesto sulle capriate e sugli eventuali supporti di rialzo, dotati di un nottolino per il bloccaggio l'uno con l'altro, con sistema brevettato che impedisce qualsiasi errore di montaggio, asportazione o manomissione.

PIANI DI CALPESTIO

I piani di calpestio sono in acciaio stampato con rilievo antisdrucciolo, composto da bugnature a cuneo di sezione triangolare, continue su tutta la superficie, con alcune fughe longitudinali. Le testate sono realizzate con lamiere piegate e saldate, aventi da un lato il gancio e dall'altro l'occhiello (accoppiamento maschio/femmina) per l'aggancio di un piano con l'altro e il loro bloccaggio sulle capriate.

SEDUTE

Le sedute possono essere:

A) su panchette, realizzate da un piano sagomato in lamiera zincata a caldo, in cui sono inseriti due listelli di polistirolo riciclato opportunamente arrotondati per garantire un migliore comfort.

B) su poltroncine, fissate direttamente su un apposito telaio sagomato in lamiera zincata a caldo

Le poltroncine, in classe 1 di reazione al fuoco, sono stampate ad iniezione in polipropilene copolimero, colorato nella massa e con l'aggiunta di sostanze antiraggi ultravioletti.

Possono essere fornite senza schienale (mod. Drop), con schienale alto cm. 26 (mod. Game) o con schienale alto cm. 38 (mod. Set)

Anche per i telai portasedute è previsto il medesimo congegno di autobloccaggio impiegato sui piani di calpestio.

 FERMAPIEDI

I fermapiedi sono elementi di tamponamento composti da profilati in lamiera che, inserendosi tra due alzate successive, le tamponano totalmente.

Anche per essi è previsto il medesimo congegno di autobloccaggio impiegato sui piani di calpestio.

SCALE DI ACCESSO

Le scale di accesso sono realizzate con rampe a 6 gradini (pedata cm. 30 - alzata cm. 16,7) completamente in acciaio e con rilievo antisdrucciolo.

Vengono impiegati elementi tra loro componibili, sostenuti da appositi telai, con pianerottoli e relative sponde di protezione.

Si potranno comporre scale d'accesso anteriori, laterali od interne (vomitori), secondo le esigenze.

SCALE DI SMISTAMENTO

Le scale di smistamento (di larghezza 1,80 m) sono realizzate con l'impiego di gradini in lamiera sagomata, con rilievo antisdrucciolo come per i piani di calpestio, con inserito un listello di polistirolo riciclato di colore giallo, per evidenziare il passaggio.

I gradini formanti le scale di smistamento sono applicati con lo stesso sistema di autobloccaggio.

SPONDE DI PROTEZIONE

La struttura della tribuna è completata dalle sponde laterali, dai parapetti anteriori e da quelli posteriori.

Questi elementi sono realizzati secondo i più recenti criteri di progettazione nel rispetto delle normative in essere (D.M. 14 Gennaio 2008 - UNI EN 13200 - UNI 9217).

La loro altezza dai piani orizzontali è sempre di almeno 1.10 m. ed i vuoti sono tali da non consentire il passaggio di una sfera di 11 cm. di diametro.

I parapetti anteriori e posteriori vengono innestati sulla tribuna e sono bloccati direttamente dai piani di calpestìo; le sponde laterali, oltre che essere bloccate dai piani di calpestìo, sono applicate una sull'altra, divenendo così inamovibili.

 COPERTURE PREFABBRICATE

Su richiesta, le nostre tribune possono essere dotate di copertura, realizzata con struttura portante (pilastri e travi di collegamento) in acciaio zincato a caldo e manto di copertura in lamiera grecata zincata.

 TRATTAMENTI DI PROTEZIONE

Tutte le parti metalliche delle tribune sono fornite completamente zincate a caldo per immersione, secondo le norme UNI E 14.07.000.0 (Ex UNI 5744). Questo trattamento, il migliore possibile contro la corrosione, garantisce una continua sicurezza ed elimina ogni futura spesa di manutenzione.

CARICO D' INCENDIO

Le nostre strutture, realizzate quasi esclusivamente in acciaio, hanno un carico d' incendio: q=0.

SICUREZZA

CETA si è sempre posta la sicurezza come obiettivo primario da perseguire in ogni fase. Dalla progettazione, alla selezione dei materiali, dalla produzione ai controlli sistematici post-produzione; in ciascuna di queste operazioni la sicurezza è costantemente presente come principio ispiratore.

Quaderno tecnico e manuale di montaggio Tribuna Serie G2M