Sistema di ponteggio multidirezionale

Piazzole di carico

Le piazzole di carico Multiceta sono indicate ogni volta che si abbia la necessità di creare zone di carico in adacenza al ponteggio di facciata, ma soprattutto quando si vuole evitare la realizzazione di castelli di carico con partenza da terra, notevolmente più costosi, più ingombranti, più lenti e difficili da montare. Vengono così eliminati i tradizionali schemi in tubo e giunto.

Fondamentale in questa applicazione risulta essere lo schema degli impalcati, composto dall'insieme delle tavole serie CK 33x180 e delle tavole in legno spessore 5 cm.

Le tavole CK hanno il compito primario di offrire elevati valori di portata, mentre le tavole in legno hanno il duplice scopo di distribuire uniformemente i carichi concentrati e di attutire eventuali colpi durante la posa del materiale con la gru da cantiere.

L'impiego delle piazzole di carico deve sempre essere subordinato ad una relazione di calcolo e ad un disegno esecutivo firmato da ingegnere o architetto abilitato a norma di legge alla professione.

I piani di carico a sbalzo, utilizzati in abbinamento anche con i telai prefabbricati, arrivano a portate di 450 kg/mq. Possono essere semplici (180 cm x 180/250 cm) o composti (180cm x 360/500 cm), per facilitare lo sfilamento della forca dai bancali portati in quota.